Betbets

Betbets! Betbets è news sulle scommesse, a portata di click

Author Archive

Posted by elisa On gennaio - 19 - 2013

rochus e il doping nel tennisTennis – Il tennista belga Christophe Rochus ha detto che il doping nel tennis è una realtà, evidenziando il caso del ciclista Lance Armstrong e le “voci” su Rafael Nadal.

“Le voci sono voci, ma tutti si chiedono come sia possibile che Nadal era forte al Roland Garros e un mese dopo diceva di non poter giocare, questo è quello che trovo sospetto, ma non ho le prove “, ha detto Rochus. Ha ricordato anche altri giocatori come lo svedese Robin Soderling, del quale ha ricordato che si è ritirato nel 2011 dopo aver vinto il torneo di Bastad. “Non possiamo ignorare il fatto che questo sia molto sospetto. Ha raggiunto il livello più alto della sua carriera e il giorno dopo ha detto di non poter giocare più a tennis. Lo trovo incredibile”, ha detto.

Alla domanda se le federazioni nazionali di tennis sono complici di queste situazioni, Rochus ha detto “come ovunque, ci sono sempre persone che possono farsi comprare”.

Christophe, fratello maggiore di Olivier Rochus (anche lui tennista), ha detto che il tennis è uno sport molto fisico ed è per questo ci possono essere molte tentazioni che ti portano a cadere nel doping. Nella sua intervista ha affermato che il caso dell’ex ciclista Armstrong ha dimostrato che ogni atleta può passare un controllo anti-doping, senza che questo significhi che non abbia assunto sostanze dopanti. “I controlli anti-doping sono inutili e non provano nulla”, ha concluso l’atleta.

Posted by elisa On gennaio - 18 - 2013

risultati australian openTennis, Australian Open – La russa Maria Sharapova, seconda favorita per la vittoria, continua la sua impeccabile corsa in questi Australia Open e raggiunge il secondo turno dopo essersi imposta in maniera chiara e netta su Venus Williams (6-1, 6-3).

La russa, finalista lo scorso anno e nel 2007 e vincitrice nel 2008, ha impiegato 75 minuti per sbarazzarsi della statunitense, ormai lontana dal livello di gioco grazie al quale che ha dominato per anni nel circuito. La siberiana ha imposto un ritmo impossibile da seguire per Venus, finalista nel 2003. La Sharapova ha sollevato il piede dall’acceleratore nel secondo set. Ma la Williams non è ugualmente riuscita a reagire.

Maria Sharapova si troverà ad affrontare nel secondo turno la belga Kristen Flipkens, che ha battuto la russa Valeria Savinykh 6-2, 4-6, 6-3.

La polacca Agnieszka Radwanska ha eliminato la britannica Heather Watson nel terzo turno dell’Australian Open grazie ad un netto successo ottenuto con il punteggio di 6-3, 6-1. La Radwanska accede agli ottavi di finale doop una partita durata neanche un’ora e mezza, senza commettere un doppio fallo e mettendo a segno 58 colpi vincenti.

Nel tabellone femminile di doppio, le italiane Sara Errani e Roberta Vinci, le favorite del torneo, hanno eliminato l’americana Jill Craybas e la russa Chanelle Scheepers con un netto 6-2, 6-0.

Posted by elisa On gennaio - 16 - 2013

ciclismo: vuelta 2013Ciclismo – E’ stato presentato il percorso ufficiale della 68esima edizione del Giro di Spagna, la Vuelta, che si svolgerà dal 24 agosto al 15 settembre con partenza a Vilanova de Arosa e arrivo a Madrid.

Ecco il dettaglio delle tappe con accanto la lunghezza di ognuna espressa in km:

Vilanova de Arousa – Sanxenxo 27,0
Pontevedra-Baiona Monte da Groba 176,8
Vigo- Mirador de Lobeira 172,5
Lalín- Fisterra 186,4
Sober- Lago de Sanabria 168,4
Guijuelo- Cáceres 177,3
Almendralejo- Mairena de Aljarafe 195,5
Jerez de la Frontera- Peñas Blancas 170,0
Antequera – Valdepeñas de Jaén 174,3
Torredelcampo-Alto de Hazallanas 175,5
RIPOSO
Tarazona- Tarazona 38,0
Maella- Tarragona 157,0
Valls- Castelldefels 165,0
Bagà- Andorra. Collada de la Gallina 164,0
Andorra- Peyragudes 232,5
Graus- Sallent de Gállego 147,7
RIPOSO
Calahorra- Burgos 184,5 184,5
Burgos- Peña Cabarga 186,0
S.Vicente de la Barquera- Alto Naranco 177,5
Avilés- Angliru 144,1
Leganés- Madrid 99,1

TOTALE: 3319,1 km.

Adesso andiamo a vedere, sempre nel dettaglio, la tipologia delle tappe (montane, di pianura, crono a squadre e crono individuali).

Ci saranno 13 tappe di montagna di media e alta quota, 1 cronometro a squadre (27 km) e 1 crono individuale (38 km).

Alcune località di partenza sono del tutto inedite per la Vuelta: Vilanova de Arousa, Lalín / A Estrada, Sober, Guijuelo, Antequera, Torredelcampo, Maella, Valls, Bagà, Graus, Leganes. Così come alcuni arrivi: Bayonne. Alto do Monte da Groba, Mirador de Lobeira / Arousa, Fisterra, Lago di Sanabria, Mairena Aljarafe, Estepona. Alto de Peñas Blancas, Güéjar Sierra. Hazallanas Alto, Tarazona, Castelldefels e Peyragudes (Francia).

Posted by elisa On gennaio - 15 - 2013

tennis: australian openTennis – Rod Laver, ‘The Rocket’, è l’unico uomo ad aver vinto due volte (1962, 69) il vero Grand Slam: i quattro major in un anno.

Il campione australiano, idolo di casa a Melbourne, parla di Rafa Nadal e del suo forfait per l’Australian Open, il primo slam della stagione.  “E’ assolutamente certo che Rafa Nadal non ci sarà? E’ un peccato, una grande perdita, come come quando gli è toccato abbandonare in anticipo Wimbledon”.

L’infortunio al ginocchio sembra essere guarito, ma questo Natale Rafa è stato colpito da un virus allo stomaco che lo ha fermato impedendogli di allenarsi a dovere. Dovrebbe tornare in tempo per i tornei sudamericani su terra rossa nel mese di febbraio.

Laver continua a parlare del maiorchino: “Mi auguro che il lungo periodo di assenza non diminuisca la fiducia e la convinzione che Rafa mette in gioco. Tornare per competere ad alto livello dopo un infortunio come questo e dopo aver passato tanto tempo lontano dai grandi tornei è qualcosa di molto diffiicile. Sarà dura per Nadal”.

Il primo vincitore di Wimbledon dell’Era Open ha anche fatto un pronostico sul torneo che sta per iniziare: “Un favorito? A questo punto della sua carriera Federer non smette di stupire. Grazie alla sua classe Roger riesce a mantenere alto il suo rendimento. Ma Djokovic ha vinto tre delle ultime cinque finali a Melbourne. Per qualche ragione qui esprime il suo tennis migliore. Ed è il numero uno al mondo, che è quello che conta nel tennis.

Posted by elisa On gennaio - 14 - 2013

guardiola in premier leaguePremier League – Quando sembrava che l’avventura dello spagnolo Rafa Benitez sulla panchina del Chelsea fosse sulla strada giusta, tanto che si era anche parlato della possibilità di continuare per la prossima stagione, due sconfitte in tre partite potrebbero cambiare drasticamente il destino del madrileno rispetto ai Blues.

Roman Abramovich, il patron russo della squadra londinese, avrebbe già deciso di rinunciare a Benitez, in linea di principio, alla fine della stagione, e in tal modo rientra in scena Pep Guardiola, secondo il ‘Daily Express’. L’ex coach del Barcellona, secondo quanto pubblicato dalla stampa britannica nel mese di dicembre, è stato travolto dal magnate russo, deciso a chiudere l’accordo il più presto possibile per non farsi soffiare l’affare dalla lunga lista di squadre interessate all’allenatore.

Ebbene, secondo le informazioni rilasciate dal ‘Daily Express’, Abramovich ha cambiato la sua strategia: ma non darà più tempo a Guardiola per prendere una decisione, si spingerà oltre. Secondo il quotidiano britannico, infatti, presenterà un’offerta di circa 21.900.000 euro (18 milioni di sterline) a stagione. Sì, Guardiola deve decidere se accettare l’offerta o altrimenti dovrà chiudere definitivamente la porta al Chelsea.

Posted by elisa On gennaio - 12 - 2013

barça migliore al mondoCalcio internazionale – La squadra spagnola del Barcellona è risultata, per la quarta volta, la prima classificata del ranking mondiale per club dell’anno secondo l’elenco predisposto dalla Federazione Internazionale di Storia e Statistica del Calcio (IFFHS).

Dopo essere stato il club migliore nel 1997, 2009 e 2011, il FC Barcelona ha vinto il suo quarto titolo nel 2012, onore toccato in precedenza, negli ultimi anni,  ad altre sette squadre: Juventus, Milan, Inter, Manchester United, Real Madrid, Liverpool e Siviglia. Tra le migliori 12 squadre di quest’anno ci sono cinque club spagnoli, cosa che conferma il predominio della Liga spagnola nel 2012.

 Il Barcellona precede in classifica il Chelsea (campione in carica della Champions League), gli argentini  del Boca Juniors e l’Atletico Madrid, mentre il Real Madrid è settimo dopo il Bayern Monaco.

Il Corinthians di San Paolo, campione della Copa Libertadores e del Mondiale per Club, è finito quinto (secondo classificato tra le squadre non europee dopo il Boca Juniors. La Juventus è stato il miglior club del mondo relativamente al mese di dicembre.

CLASSIFICA
1. Barcellona (ESP) 307,0 punti
2. Chelsea (ENG) 279,0
3. Boca Juniors (ARG) 278,0
4. Atletico Madrid (ESP) 278,0
5. Corinthians (BRA) 272,0
6. Bayern Monaco (GER) 270,0
7. Real Madrid (ESP) 259,0
8. Juventus Torino (ITA) 231,0
9. Borussia Dortmund (GER) 226,0
10. Olympique Lione (FRA) 224,0
11. Athletic Club (ESP) 220,0
12. Valencia (ESP) 219,0

Posted by elisa On gennaio - 11 - 2013

bettini parla di ciclismoCiclismo – L’ex ciclista Paolo Bettini, attuale Ct dell’Italia, ha rivolto un appello allo statunitense Lance Armstrong affinché confessi le sue pratiche di doping, in modo che il ciclismo professionista possa ricominciare, “Lance: parlare, spiegati,” ha dichiarato Bettini. “Lo spettacolo deve andare avanti, ma il ciclismo deve essere credibile e una confessione di Armstrong potrebbe essere l’occasione per cancellare quello che è successo in passato e ricominciare da capo”.

L’allenatore italiano ha incoraggiato l’americano a confessare a seguito di un recente rapporto del New York Times secondo cui Armstrong stava pensando di riconoscere le pratiche di doping commesse che hanno portato l’Usada a sospenderlo per tutta la vita ed a spogliarlo dei suoi sette Tour de France. “Armstrong deve farlo. Tutte le prove portano verso una sola direzione: contro di lui”.

Bettini era a favore di una sorta di amnistia o commissione di riconciliazione, ma non ha detto se aveva qualcosa da confessare sulla sua carriera di ciclista. “Quello che è successo ha rivelato che l’intero sistema è marcio a tutti i livelli”.

“Non credo nelle confessioni nello soprt, ma se questo aiuta a mettere un punto a tutta questa storia, a questo circolo vizioso, allora ben venga. Lance: parla, spiegati. Sarebbe un bene per lui e per tutti noi”.

Posted by elisa On gennaio - 10 - 2013

ecclestone: ferrari competitiva in formula 1Formula 1 – L’egemonia che la Red Bull ha imposto negli ultimi tre anni in Formula 1 può causare il decadimento di interesse nei confronti del mondiale. A questo proposito, Bernie Ecclestone sa che per creare un maggiore interesse sarebbe perfetto se le cose cambiassero un po': “Sarebbe bello se avessimo un cambio al vertice di questo sport, magari portando la Ferrari di nuovo in alto”.

Curiosa questa affermazione. Quando la Ferrari è andata alla FIA per chiarire la dubbia manovra di Vettel nel Gran Premio del Brasile, Bernie disse che la richiesta della scuderia di Maranello era uno “scherzo”, e Montezemolo rispose dicendo che “suo padre gli aveva insegnato a non contraddire gli anziani”.

Ora Ecclestone afferma: “Montezemolo è un amico. Sono sicuro che in realtà non voleva dire quello che ha detto su di me. Tutto quello che ho detto è che la Red Bull meritava di riconquistare i titoli e che non ero d’accordo con la posizione della Ferrari di agire su una presunta infrazione di Vettel a Interlagos”.

Il patron del circus della Formula 1 parla anche dell’ultima stagione di Schumacher in Formula 1. Per l’inglese, ‘Schumi’ avrebbe dovuto assicurarsi di gareggiare in una squadra competitiva: “Michael avrebbe dovuto esigere maggiori garanzie, perché è stata colpa della Mercedes e ora la sua reputazione è macchiata. Se avesse guidato una Red Bull o una Ferrari, Michael avrebbe vinto ancora una volta”.

Posted by elisa On gennaio - 9 - 2013

tennis: vince murray a brisbaneTennis – Andy Murray ha riconfermato la vittoria dello scorso anno nel torneo di Brisbane vincendo la finale contro il bulgaro Grigor Dimitrov 7-6 (0), 6-4, in 1 ora e 31 minuti.

Murray, che si aggiudica in tal modo il venticinquesimo titolo della carriera, si presenta in ottima forma per affrontare al meglio l’Open d’Australia.

Dimitrov, 21 anni, che si è trovato a disputare la sua prima finale nel circuito ATP, si è ritrovato in vantaggio per 3-0 nel primo set e 4-3 nel secondo, ma il campione olimpico in carica e numero 3 della classifica mondiale ha imposto la propria esperienza per riportare il gioco a proprio favore. Murray, 25 anni, ha dedicato la vittoria a uno dei suoi migliori amici e ha anche avuto parole di elogio per il suo avversario. “E ‘stata la sua prima finale e tutti saranno d’accordo sul fatto che ha giocato un tennis molto buono. Era una partita molto difficile”, ha detto.

In campo femminile, vittoria nel torneo di Auckland per la polacca Agnieszka Radwanska, numero 4 del tennis mondiale, che vincendo la finale  contro la belga Yanina Wickmayer per 6-4 6-4 si è assicurata l’undicesimo titolo della sua carriera.

Posted by elisa On gennaio - 8 - 2013

messi pallone d'oroCalcio internazionale, Pallone d’Oro – Il Galà del Pallone d’Oro ha incoronato come previsto, Leo Messi e Vicente del Bosque. L’attaccante e l’allenatore hanno chiaramente prevalso in una votazione che sancisce il dominio dell’argentino a livello individuale e consacra l’età d’oro del calcio spagnolo.

A livello individuale, l’era di Messi continua e sembra non avere fine. L’argentino ieri è diventato il primo giocatore capace di vincere quattro Palloni d’Oro consecutivi, una pietra miliare senza precedenti nella storia del calcio. Solo Cruyff, Van Basten e Platini ne avevano vinti tre e tra questi solo il francese se li era aggiudicati consecutivamente. Messi ha vinto su Cristiano Ronaldo, Iniesta è arrivato terzo. Leo ha quasi doppiato il portoghese a con il 41,6% dei voti mentre il madridista ha ottenuto il 23,68% delle preferenze e il Professore il 10,91%.

Che viviamo nell’era di Messi è dimostrato dal fatto che l’argentino raggiunge, con ieri, l’incredibile numero di sei podi di fila. E se è l’era Messi, non si può trascurare il fatto che è anche l’età d’oro di un Barcellona che ha in rosa due dei tre migliori giocatori del pianeta.

Passando agli allenatori, l’ovazione a Vicente del Bosque sè stata la più sentita di tutte. L’allenatore delle Furie Rosse è stato premiato non solo per il suo palmares, ma soprattutto per il suo modo di intendere il calcio.

L’ultimo premio della serata è stato per il campionato spagnolo in generale. Gli undici giocatori che sono stati eletti come la squadra più forte nel 2012 giocano tutti nella Liga: cinque nel Real Madrid, cinque nel Barcellona e uno nell’Atletico.

Posted by elisa On gennaio - 5 - 2013

sport 2013Sport – Oltre alle partite ad eliminazione diretta della Champions che porteranno a conoscere il nuovo club campione d’Europa, oltre alle sempre spettacolari Finali di NBA, oltre al Tour de France e a molti altri eventi che segnano il calendario sportivo di ogni anno, questo 2013 ospiterà diversi tornei e competizioni per la felicità di ogni appassionato.
A partire dal mondiale di pallamano, che prenderà il via tra soli dieci giorni in Spagna, a seguire con la Confederations Cup che partirà in previsione della Coppa del Mondo in Brasile o la possibile ‘vendetta’  sportiva di Usain Bolt ai Mondiali in cui il giamaicano cercherà di concquistare l’oro che nel 2011 gli è sfuggito a causa di una falsa partenza.

11-27 gennaio 2013: Mondiali di pallamano (Spagna)

19-30 gennaio 2013: Coppa d’Africa (Sudafrica)

01-03 marzo 2013: Campionati Europei Indoor di atletica leggera (Goteborg, Svezia)

5 – 18 giugno 2013: Campionati Europei UEFA Under 21 Calcio (Israele)

13-27 giugno 2013: FIFA Confederations Cup (Brasile)

21 Giugno – 13 luglio 2013: U-20 World Cup (Turchia)

19 Luglio – 4 Agosto 2013: Mondiali di nuoto (Barcellona)

10-18 Agosto 2013: Campionati del Mondo di Atletica (Mosca, Russia)

04-22 settembre 2013: Campionati Europei di basket (Slovenia)

06-14 Settembre 2013: Campionato Europeo Femminile Volley (Germania e Svizzera)

20-29 settembre 2013: Campionato Europeo pallavolo maschile (Danimarca e Polonia)

17 ottobre-8 novembre 2013: U-17 World Cup (UAE).

Posted by elisa On gennaio - 4 - 2013

motomondiale: lorenzoMotomondiale – È noiosa la MotoGP? Il dibattito circa la mancanza di spettacolo in uno sport basato proprio su questo sarebbe un bel controsenso. “Noioiso andare a 350 km/h in uno sport dove ci giochiamo la vita a volte?” Si domanda, esasperato, Jorge Lorenzo, il campione in carica.

Valentino Rossi ha detto qualche mese fa: “Sto vivendo le gare più noiose da quando sono arrivato qui nel 2000″. Affermazione nata anche, sicuramente, per il suo scarso rendimento con la Ducati. Ma su una cosa ha pienamente ragione: “Abbiamo bisogno di meno elettronica. La MotoGP è troppo perfetta, mi manca la sensibilità, i piloti dovrebbero contare di più”.

Ma il mondo attualmente ha bisogno di ridurre i costi. Anche motociclismo. E la contesa ha a che fare con la lentezza del progresso tecnologico. “Se per alcuni anni dobbiamo controllare la tecnologia non ci preoccupiamo”, ha detto a Motegi Carmelo Ezpeleta, CEO della Dorna, il manager della MotoGP e nuovo proprietario della Superbike.

“Per me la cosa importante è che la gente accetti il ​​concetto che le moto devono essere meno costose e con un divario inferiore a quello attuale tra la migliore e la peggiore”, ha aggiunto Ezpeleta.

Posted by elisa On gennaio - 3 - 2013

tennis: nole sconfittoTennis – Bernard Tomic è salito alla ribalta come il primo giocatore che è riuscito a battere Novak Djokovic nel nuovo anno. Nonostante la sconfitta, il numero uno del mondo è stato in grado di portare a casa la vittoria nella partita tra la Serbia e l’Australia nella Hopman Cup e le speranze di ottenere lo scettro di primo paese dei Balcani a trionfare in questa competizione sono tutte affidate ad Ana Ivanovic.

Dopo essere stato incoronato campione del torneo di esibizione ad Abu Dhabi qualche giorno fa, dopo aver battuto David Ferrer e Nicolas Almagro consecutivamente, Novak Djokovic a Perth ha subito la sua prima sconfitta della stagione dopo aver perso con un doppio 6-4 contro Bernard Tomic

La Serbia, che si giocherà in finale l’ultimo giorno contro i tennisti rappresentanti della Germania, insegue il primo titolo in questa competizion dove il suo risultato migliore mai raggiunto è stata la finale persa nel 2008.

Da parte sua, il doppio formato dalla spagnola Anabel Medina e da Fernando Verdasco si giocherà questa il biglietto per la finale contro gli Stati Uniti rappresentati da Venus Williams e John Isner.

Posted by elisa On gennaio - 2 - 2013

Ciclismo: Kashechkin firmaCiclismo – Il team Astana, la settimana scorsa, aveva sospeso il ciclista Andrey Kashechkin dopo che quest’ultimo si era rifiutatodi firmare il codice di controllo interno della squadra. “Il corridore kazako rimane sulla lista della squadra per il 2013, ma non può essere incluso nel calendario delle gare fino alla firmadel codice di condotta del Pro Team Astana,” afferma un comunicato del team.

Ieri, però, il team kazako ha confermato che Kashechkin ha sottoscritto, infine, il documento che definisce le regole di comportamento.

Questa esigenza nasce dalla circostanza che nel 2007 Kashechkin e Alexandre Vinokourov sono risultati positivi per trasfusione di sangue e un loro compagno di squadra, Matthias Kessler, era risultato positivo al testosterone, così la formazione kazaka ha lanciato un piano per ripristinare la sua immagine.

Lo scorso anno è toccato ad Alberto Contador essere sospeso per essere risultato positivo al clenbuterolo al Tour 2010, quando ha fatto parte della squadra giallo azzurra (ora milita nella Saxo Bank).

fritter@mailxu.com

Utilizzando il sito, accetti raccolta ed uso dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi