Betbets

Betbets! Betbets è news sulle scommesse, a portata di click
Posted by admin On agosto - 7 - 2013

Copa Sudamericana, i risultati delle due gare di ieri

Due le gare di Copa Sudamericana in programma ieri che si sono regolarmente svolte a favore dello sport. La Copa Sudamericana infatti non ha trovato ostacoli e si è svolta senza nessun problema ed anzi è stata scritta una nuova pagina di grande calcio per l’America Meridionale che tra non molto avrà una sua nuova squadra campione disposta ad arrivare sicuramente a livelli ancora più elevati sfidando il prossimo anno la squadra che quest’anno ha disputato e vinto la Copa Libertadores. Insomma, la storia si scrive oggi con queste partite di Copa Sudamericana. La gara tra Melgar e Pasto è andata regolarmente in scena alle 22:15 quando le due squadre hanno messo piede sul terreno di gioco in attesa del fischio d’avvio dell’arbitro che puntualmente ha zufolato dando via al match, vinto per 2-0 dal Melgar. Appena mezz’ora dopo in campo è sceso il River Plate, squadra blasonata argentina cheha affrontato il ben più modesto avversario del Blooming e la vittoria finale attesta appunto la notevole differenza di blasone tra le due squadre, con un 4-0 inflitto dal River che grazie a questo risultato finale può sicuramente trovare il sorriso e la mantiene la speranza di andare ancora avanti in questa Copa Sudamericana.

Posted by admin On agosto - 7 - 2013

Mercato italiano, Ibarbo tra nord e sud

Il mercato italiano ha avuto tre regine indiscusse più una che pur avendo fatto bene non è del tutto promossa: le tre del mercato italiano sono Napoli, Juventus e Fiorentina che hanno massicciamente investito con l’intento di mettere su delle squadre competitive anche per lo scudetto e in più c’è la Roma che forse non avrà brillato negli ultimi anni ma al direttore sportivo Walter Sabatini vanno fatti i complimenti per aver portato nella capitale dei talenti davvero enormi quali Osvaldo, Pjanic e non ultimo Gervinho. E se pensate che è tutto finito vi sbagliate perché il mercato italiano ha ancora numerosi colpi in serbo che verranno confezionati prossimamente dalle società pronte a rinforzarsi ulteriormente. Al centro di una recente indiscrezione di mercato c’è appunto la Juventus e c’entra anche il Napoli: la società campione d’Italia vorrebbe prendere Vitor Ibarbo dal Cagliari ma il Colombiano è valutato oltre 15 milioni di euro dal Cagliari, società che ne detiene il cartellino, troppi considerati da Marotta. C’è da registrare inoltre l’inserimento del Napoli che cerca sempre una spalla per Higuain non riuscendo a chiudere per Jackson Martinez, attaccante colombiano anche lui ma della carissima bottega del Porto. Il mercato italiano è pronto a mettere in scena un bel duello.

Posted by admin On agosto - 6 - 2013

Il fenomeno italiano dei casinò online

Dal primo software che consentiva, negli anni Settanta, di manovrare una slot machine se ne è fatta di strada. Oggi i casinò online rappresentano un fenomeno in costante crescita e l'Italia non è seconda a nessuno in questo.

Il casinò online

La dimensione del gioco ha accompagnato l'uomo sin dai suoi primi passi. Sinonimo di socialità, oggi il gioco ha aggiunto un'altra eccezione, grazie alla comparsa di Internet e soprattutto della virtualità, la quale consente di giocare da soli con altra gente che fisicamente non c'è.

Non più socialità, ma azzardo, di quello legalizzato.

È questo il mondo dei casinò online, fenomeno che trova eloquenti conferme numeriche in Italia. Ma come nasce il casinò online? Bisogna tornare indietro agli anni Novanta per assistere alla nascita delle prime piattaforme di scommesse online. Antigua fu il primo stato a dotarsi di una regolamentazione ad hoc (Free Trade and Processing Zone Act) e di una licenza.

Nello stesso periodo, si verifica la scalata di Microgaming, la software house che lanciò i giochi online su piattaforma virtuale. Poi un multiverso di perfezionamenti, modifiche, dettagli, suoni, luci e leggi.

A oggi, quasi tutti gli stati dell'UE hanno regolamentato il gioco d'azzardo online nei propri confini (virtuali), emettendo licenze e permessi. Precursori gli inglesi, scommettitori per antonomasia, con il Gambling Act. Fuori invece la Germania, che vieta il gioco d'azzardo. E l'Italia?

Il fenomeno italiano dei casinò online

Il Bel Paese non ha saputo essere immune al fascino della modernità e soprattutto a quello della redditività del settore.

La briscola sulla tavola ancora apparecchiata è diventata un BlackJack ad Atlantic City a carte scoperte, mentre la scopa con l'amico al fresco di un ulivo si è trasformata in un Texas Hold'em in un saloon di El Paso.

Il casinò online italiano è stato legalizzato il 18 luglio del 2011.

L'AAMS, l'Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato, ne regolamenta l'esistenza, fornendo le licenze alle società che intendono operare nel settore, non accettando licenze emesse in altri stati e bloccando gli indirizzi IP di altri casinò online stranieri al fine di evitare l'accesso da parte dei cittadini italiani, almeno in teoria.

Quali sono i casinò online italiani? Di classifiche ce ne sono diverse. Tra i nomi più ricorrenti troviamo Betway, Titanbet, William Hill, Starcasinò, 888 Casinò, Voglia di Vincere, Paddy Power, Fever Bet. Ma ce ne sono tantissimi altri…

Posted by admin On agosto - 6 - 2013

Pronostici amichevoli, scommettiamo insieme  anche oggi!

I pronostici per le amichevoli solitamente risentono di molteplici fattori che dobbiamo necessariamente tenere in conto. I pronostici per le amichevoli infatti  possono andare in  astratto e utilizzare con cognizione di causa quei pochi fattori a disposizione tenendo conto  che  di fatto  non esiste alcuna possibilità di guardare  agli ultimi risultati come  ad un  qualcosa di indicativo. E' chiaro comunque che le soprese non  sono all'ordine del giorno ma costituiscono in ogni caso un pericolo esistente che va arginato  al meglio possibile. Anche oggi i nostri pronostici per le amichevoli  per  scommettere insieme e tentare di  andare alla cassa a riscuotere ma possiamo assicurarvi, tirando le somme che non sarà facile. Torino – Apollon è una gara interessante su cui puntare i propri soldi con i granata favoriti che risentiranno delle gambe pesanti e difficilmente riusciranno a segnare poi tanti gol. Sporting Lisboa – West Ham è la gara clou: partita equlibrata ma è inutile non guardare favorita la squadra lusitana che ha un livello certamente importante e solo una grandissima prova d'orgoglio degli inglesi potrebbe voler significare una vittoria. Chiudiamo con Fulham e Betis i nostri pronostici per le amichevoli: la formazione inglese sembra favorita ma occhio alla condizione fisica non proprio ottimale..

Posted by admin On agosto - 5 - 2013

Amichevoli estive, ieri domenica di grande calcio

Le amichevoli estive sono ormai agli scorci in relazione anche a quello che è ormai l'imminenza dei tornei nazionali. Le amichevoli estive infatti hanno già raggiunto il proprio apice di bellezza e importanza e adesso  cedono il passo a quella che è la realtà attuale governata da un calo che ci si doveva aspettare necessariamente non solo per quel che riguarda la bellezza delle gare (attestato ancora su livelli accettabili) ma anche per quel che riguarda il livello di intensità fisica di queste  partite ormai a livelli molto bassi con tantissimi giocatori praticamente appesantiti dalle fatiche delle preparazioni atletiche e dal caldo sempre più asfissiante. Le amichevoli estive ad ogni modo hanno lo stesso un grande peso per le scommesse e per il gusto degli appassionati che si divertono notevolmentea seguire queste belle gare di calcio e queste passerelle per  i nuovi  acquisti con le loro  casacche. Esempio di questo  è Wydad Casablanca – Malaga con la squadra spagnola anche quest'anno  soggetta a notevoli cambiamenti tecnici  vista la perdita del condottiero Pellegrino e di altri calciatori di spicco ma questo per fortuna non è abbastanza per perdere conto la squadra marocchina  dove ha ottenuto  una comunque risicata vittoria. Molto bella anche la vittoria dell'Aston Villa che sotto il cielo d'Irlanda ha fatto  propria questo capitolo delle amichevoli estive contro lo Shmarock Rovers per 2-0.

Posted by admin On agosto - 3 - 2013

Amichevoli,  anche ieri all

Le amichevoli anche ieri sono state all'insegna dello spettacolo con tanto bel calcio, tante belle gare e molto divertimento. Le amichevoli dobbiamo dire che sono state davvero molto  belle anche ieri e questo è un segnale importante in quanto testimonia che la possibilità  di arrivare a livelli importanti in breve tempo è molto presente così come è molto presente la possibilità  di far passare velocemente questo tempo che ci divide dal grandissimo calcio, quello che a noi piace davvero molto. Il fattore significativo è comunque uno ed è da considerare in maniera estremamente forte: il numero di amichevoli importanti è cresciuto nell'ultima settimana in maniera esponenziale e questo non può che essere un toccasana per i giocatori i quali possono così godere del grande calcio e delle sue bellezze. La Roma di Garcia è scesa ieri in campo contro le MLS All Stars, match interpromozionale richiesto dallo sponsor che ha pagato  molto per lo svolgimento: è stato  un  trionfo giallorosso per 3-1 e a dispetto delle crtitiche sembra che i capitolini faranno una bella stagione. Discorso diverso per l'Inter di Mazzarri la quale ha pattito in amichevole per 2-0 con  il Chelsea mostrando bel calcio ma un livello aassolutamente provinciale.

Posted by admin On agosto - 2 - 2013

Brasileirao, i risultati delle partite di ieri

Il Brasileirao prosegue in tutto il suo splendore in questi giorni, come un'oasi in mezzo al nulla, vista la maggiornaza dei tornei fermi, Brasileirao apparte appunto. Il calcio è fermo, ma il grande calcio ha ancora dei residui da tenersi ben stretti perché questo campionato brasiliano merita davvero moltissimo e la crescita di questi anni da tutti i punti di vista testimoniano questa crescita sconfinata appunto. Il grande futebol va quindi in scena in questi giorni sui migliori campi da calcio del paese della samba, come il Maracanà che tutti conosciamo come tempio del grande calcio e che tutti rimembriamo soprattutto per le storiche partite di calcio che si sono disputate li. Il Brasileirao adesso è destinato ad entrare nel circolo del grande calcio e i match disputati questa notte lo testimoniano in maniera molto forte. Il Derby 'Atletico' tra Paranaense e Mineiro è finito per 2-1 in favore della squadra ospite che porta a casa un risultati davvero importante su campo ostico. Crollo del Cruzeiro in casa della Fluminense che con un risicato 1-0 ha portato a casa l'intera posta in palio mentre invece è spettacolo tra Coritiba e Ponte Preta terminata con il risultato di 5-3 in favore della squadra di casa. Che show questo Brasileirao!

Posted by admin On agosto - 1 - 2013

Audi Cup: in campo la creme del calcio

La Audi Cup è una competizione amichevole tra le più importanti, anche più del World Serie statunitense. Questo perché la Audi Cup è indetta da uno degli sponsor più ricchi dell'intero panorama mondiale, cosa che ovviamente da un punto di vista prettamente economico visto che i premi pagati alle società sono notevoli. E per la casa automobilistica tedesca di certo non possiamo dire che il ritorno in pubblicità sia di poco conto perché in ballo ci sono squadre pluridecorate come il Bayern Monaco campione d'Europa che nell'Allianz Arena accoglie il torneo. Manchester City e Milan apriranno nel tardo pomeriggio quest'edizione dell'Audi Cup mettendo subito in mostra quelli che sono i frutti raccolti da questo precampionato che forse per i rossoneri non è stato entusiasmante dal punto di vista del morale ma quando in rosa hai gente come Mario Balotelli non puoi dirti deluso. Il City ha operato tanto comprando giocatori del calibro di Stevan Jovetic e Jesus Navas. Sarà questo l'antipasto prima di quello che non sarà forse il pezzo forte  ma almeno da un punto di vista dell'etichetta sicuramente il main event: in tarda serata ci sarà Bayern Monaco – Sao Paulo, gara molto affascinante che contrappone modi diversi di concepire il calcio. Tutti pronti dunque: oggi è giorno di Audi Cup!!

Posted by admin On luglio - 31 - 2013

Pronostici amichevoli estive

I pronostici per le amichevoli estive sono da noi sempre estremamente seguiti e richiesti e oggi non ci tiriamo indietro infatti con nuovi pronostici per le amichevoli estive che i nostri lettori amano al punto tale da seguirli veramente con religiosa attenzione. A noi questo fa piacere ma dobbiamo ricordarvi come sempre che non possiamo non tenere presente le difficoltà che potremmo incotrare visto e considerato che i punti interrogativi sono sempre molteplici e che spesso non si traducono in paure poi sventate ma permangono come delle difficoltà presenti nell'economia delle nostre bollette, mandando – in parole povere – i nostri sogno di gloria in fumo. I pronostici per le amichevoli estive riguardano come sempre la partite più interessanti dell'intero palinsesto che possiamo andare a consultare ma ovviamente prediligiamo quelle italiane anche se non sono di livello altissimo in quanto abbiamo più conoscenze da andare a sfruttare: Brescia – Albinoleffe è una partita molto interessante nonché un antipasto della prossima B con la formazione Lombarda.. quella con la B è sicuramente favorita ma non dovrebbe ottenere una vittoriap poi troppo rotonda. Wurzburger – Borussia Dormund è una di quelle amichevoli estive dal risultato rotondo e fisso, con un 2 indiscutibile.

Posted by admin On luglio - 30 - 2013

Le scommesse sportive su William Hill

Se la vostra passione sono le scommesse sportive, William Hill è la piattaforma che fa per voi! Gli appassionati di scommesse sportive, infatti, a partire dal 10 maggio 2012, hanno potuto cominciare a giocare con uno dei brand più sicuri nel campo dei casino e delle scommesse, tutto rigorosamente online.

Ecco come funziona : entrati sul sito, possiamo avere subito a nostra disposizione gli eventi più importanti della settimana accanto ai quali ritroverete i classici simboli 1 X 2. Ma se clicchiamo sul simbolo "+", possiamo avere nuovi dettagli su ciascuna partita. Cliccando sulla freccia verso l'alto, possiamo avere alcuni dati statistici, utili per indirizzare meglio la nostra giocata, mentre, invece, il simbolo della stella ci farà mettere come favorita una partita su cui si vorrà scommettere o che si vuole monitorare.

Insomma il mondo delle scommesse sportive, con William Hill, ha fatto passi da gigante e basti vedere le tipologie di scommesse per capire di cosa stiamo parlando. Dal punto di vista grafico, poi, un giocatore novello, che non ha dimestichezza con il web, non avrà molta difficoltà a piazzare la sua scommessa proprio perché stiamo parlando di un sito davvero molto intuitivo.

William Hill è uno degli operatori di scommesse sportive più autorevole tra quelli presenti sul mercato ed è tra i cinque migliori bookmaker legali al mondo. Per questo motivo, l'esperienza del web non ha fatto altro che arricchire il curriculum di William Hill. Infatti adesso sul web è già un colosso e in Italia è un punto di riferimento di tanti giocatori.

Entrando sul sito, già i colori blu, azzurro e bianco denotano la particolarità del brand : colori che non affaticano la vista, non aggressivi e che permettono al giocatore di poter scommettere tranquillamente. I metodi di pagamento, poi, sono innumerevoli, veloci e sicuri. Sicuramente un bookmaker imperdibile!

Posted by elisa On luglio - 2 - 2013

movistar tour de franceTour de France – Dopo la tre giorni in Corsica che ha dato inizio all’edizione del centenario del Tour de France, la corsa francese arriva sulla terraferma con una tappa molto interessante nella quale probabilmente inizieranno a vedersi distacchi più consistenti tra i vari uomini di classifica.

Si terrà a Nizza oggi la quarta tappa dell’edizione 2013 del Tour, tappa che prevede la cronometro a squadre su un percorso (praticamente piano) di 25 km: ci si aspetta la prima selezione in classifica con i big chiamati ad una grande prestazione.

Contador, caduto ad inizio Tour de France, si aspetta di essere completamente recuperato dai suoi infortuni: “Mi sento bene, quindi penso di poter correre al massimo”. In partenza, il team della Saxo presentava, sulla carta, una squadra meno potente e competitiva degli uomini messi in campo dalla formazione Sky, ma gli uomini di capitan Froome hanno mostrato una certa fragilità nelle tappe ti apertura di questo Tour.

Ad ogni modo, la formazione favorita è la Movistar che si è aggiudicata la cronometro a squadre della Vuelta 2012, a Pamplona, ​​ed si è classificata al secondo posto dello scorso Giro d’Italia. Il segreto del team sta nella specifica preparazione che viene fatta in vista di questa tipologia di tappa.

Posted by elisa On giugno - 27 - 2013

formula 1 vettelFormula 1 – Sebastian Vettel è in testa al Mondiale di Formula 1 e ha appena portato a casa il primo successo della sua carriera sul circuito di Montreal in Canada.

Dopo sette Gran Premi, il tedesco è leader della classifica con trentasei punti di vantaggio sul primo degli inseguitori, lo spagnolo della Ferrari Fernando Alonso. La questione però si fa delicata se si considerano i prossimi appuntamenti in calendario; all’orizzonte ci sono cinque gare consecutive tutte nel Vecchio Continente, circuiti si quali, statistiche alla mano, Vettel non va mai molto forte e in vista delle quali appare piuttosto preoccupato: Gran Bretagna (Silverstone), Germania (Nurburgring), Ungheria (Hungaroring), Belgio (Spa-Francorchamps) e Italia (Monza ). Il pilota della Red Bull ha un problema di prestazioni quando la Formula 1 fa tappa in Europa: delle ventinove vittorie totali, ben venti sono arrivate fuori dal continente europeo.

I numeri diventano ancora più inquietanti se guardiamo al rendimento del campione tedesco di Formula 1 negli ultimi mesi: dalla vittoria del Gp di Monza nel settembre 2011, Sebastian ha messo in fila undici vittorie, nessuna in Europa (sono 652 giorni che non sale sul gradino più alto del podio in un evento europeo). Ma c’è di più: degli ultimi venti podi, diciassette li ha conquistati lontano dal nostro continente; delle sue ultime quattordici pole, tredici sono state extraeuropee.

Posted by elisa On giugno - 25 - 2013

wimbledon, rafa nadalWimbledon – Per la prima volta nella sua carriera, Rafael Nadal lascia un torneo del Grande Slam nel giorno del suo esordio: è successo ieri sull’erba di Wimbledon.

Qualcosa di clamoroso si è visto ieri all’Old England Club: uno dei candidati per la vittoria finale, lo spagnolo Rafa Nadal, è stato eliminato al primo turno del torneo inglese; nonostante la sconfitta, però, il maiorchino perderà solamente 35 punti nella classifica ATP (lo scorso hanno ne aveva guadagnati appena 45, ieri 10).
Un anno dopo la storia si ripete. Nel 2012 il fallimento di Nadal era arrivato al secondo turno a causa della sconfitta contro il ceco Lukas Rosol. Nel 2013 è toccato al belga di Liegi Steve Darcis, numero 135 dell’ATP, sconfiggere anzitempo Rafa Nadal; sull’erba di Wimbledon finisce in tre set l’avventura dello spagnolo (che sulla terra rossa aveva fatto una grande stagione): il punteggio è stato quello di 7-6 (4), 7-6 ( 8), 6-4 dopo due ore e 55 minuti di gioco.

Sicuramente questa sconfitta nel primo turno di Wimbledon ha due attenuanti: Rafa Nadal non giocava abbastanza su questa superficie da almeno due anni e soprattutto il problema al ginocchio (che lo ha tenuto fermo ben sette mesi) non è ancora risolto del tutto.

Posted by elisa On giugno - 17 - 2013

Lorenzo Moto GpMoto Gp – Nuova vittoria in Moto Gp per lo spagnolo Jorge Lorenzo: nella gara di casa (sul circuito di Barcellona) il podio è stato tutto spagnolo.

Gradino più alto del podio per Lorenzo alla guida della Yamaha: Jorge riesce a vincere sia quando la sua moto è al meglio, sia quando le condizioni dovrebbero penalizzare le sue prestazioni. La gara di Moto Gp di ieri, con un caldo eccezionale, ne è un esempio. Secondo posto per Dani Pedrosa, favorito in partenza, che non è riuscito a portare alla vittoria una Honda che aveva le carte in regola per trionfare. Terza piazza per il giovanissimo Marc Marquez che ha dato vita ad una bella battaglia con il compagno di marca e gli è arrivato a pochi centesimi nel momento in cui hanno tagliato il traguardo quasi appaiati. Nonostante, quindi, la predisposizione della Honda ad andare forte ad alte temperature, la vittoria è andata alla Yamaha di Jorge Lorenzo.

L’altra Yamaha, con Valentino Rossi in sella, è ancora una volta fuori dal podio: quarto posto per il Dottore che ha anche approfittato di alcune cadute (Crutchlow e Bautista).

Pedrosa è ancora leader della classifica della Moto Gp, ma Lorenzo ha accorciato le distanze grazie al trionfo di ieri.

naro@mailxu.com truman@mailxu.com

Utilizzando il sito, accetti raccolta ed uso dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi