Betbets

Betbets! Betbets è news sulle scommesse, a portata di click
Posted by elisa On gennaio - 8 - 2013

messi pallone d'oroCalcio internazionale, Pallone d’Oro – Il Galà del Pallone d’Oro ha incoronato come previsto, Leo Messi e Vicente del Bosque. L’attaccante e l’allenatore hanno chiaramente prevalso in una votazione che sancisce il dominio dell’argentino a livello individuale e consacra l’età d’oro del calcio spagnolo.

A livello individuale, l’era di Messi continua e sembra non avere fine. L’argentino ieri è diventato il primo giocatore capace di vincere quattro Palloni d’Oro consecutivi, una pietra miliare senza precedenti nella storia del calcio. Solo Cruyff, Van Basten e Platini ne avevano vinti tre e tra questi solo il francese se li era aggiudicati consecutivamente. Messi ha vinto su Cristiano Ronaldo, Iniesta è arrivato terzo. Leo ha quasi doppiato il portoghese a con il 41,6% dei voti mentre il madridista ha ottenuto il 23,68% delle preferenze e il Professore il 10,91%.

Che viviamo nell’era di Messi è dimostrato dal fatto che l’argentino raggiunge, con ieri, l’incredibile numero di sei podi di fila. E se è l’era Messi, non si può trascurare il fatto che è anche l’età d’oro di un Barcellona che ha in rosa due dei tre migliori giocatori del pianeta.

Passando agli allenatori, l’ovazione a Vicente del Bosque sè stata la più sentita di tutte. L’allenatore delle Furie Rosse è stato premiato non solo per il suo palmares, ma soprattutto per il suo modo di intendere il calcio.

L’ultimo premio della serata è stato per il campionato spagnolo in generale. Gli undici giocatori che sono stati eletti come la squadra più forte nel 2012 giocano tutti nella Liga: cinque nel Real Madrid, cinque nel Barcellona e uno nell’Atletico.

Posted by elisa On dicembre - 16 - 2012

Leo Messi è stato votato “Best Player of the Year” dalla rivista “World Soccer”, rimanendo davanti a Cristiano Ronaldo e Andres Iniesta, con i quali si scontrerà anche per l’assegnazione del Pallone d’Oro 2012. Tra i migliori 10 per la rivista ci sono anche Neymar, sesto, e Xavi, ottavo. Inoltre, Radamel Falcao e Iker Casillas èsono, rispettivamente quinto e settimo.

Come spiegato dalla prestigiosa rivista sul suo sito ufficiale, questa volta il sistema di voto è cambiato radicalmente: si è proceduto per la prima volta in 30 anni al voto popolare per decidere il vincitore finale. I voti dei tifosi rappresentano il 50% del punteggio finale e il voto della giuria di esperti assegna il restante 50% del totale.

Una volta che sono stati conteggiati tutti i voti pervenuti, Leo Messi è stato il chiaro vincitore con il 47,33% dei voti totali in suo favore, più del doppio di quelli ricevuti da Cristiano Ronaldo (19,01%). L’altro blaugrana, Andres Iniesta, si è fermato al 9,77%.
Pirlo, Drogba e il blues Hazard sono gli altri tre giocatori che sono entrati nella ‘top 10′.

Grande successo per la Spagna se si considera cheVicente del Bosque è stato proclamato ‘Best Coach of the Year’ e che la nazionale spagnola, le Furie Rosse, è stata proclamata  ‘Team of the Year’.

Posted by elisa On dicembre - 13 - 2012

Leo Messi ha trovato un altro ostacolo tra sé ed il record di gol segnati in un anno. Pochi giorni fa sono venuti fuori i 107 gol di Chitalu, ora il Flamengo afferma di aver documentato 89 gol di Zico nel 1979. La squadra carioca è così sicura di questa sua affermazione che la prossima settimana andrà alla FIFA per riconoscere il record.

Il direttore sportivo del Flamengo, Bruno Lucena, ha rilasciato la seguente dichiarazione: “Nel 1979 Zico ha realizzato ben 89 gol quindi vi state sbagliando tutti se credete che quello di Messi sia il nuovo record. Messi non è il calciatore che ha segnato più gol in una stagione, almeno non ancora. La settimana prossima andremo alla FIFA, lotteremo per far riconoscere questo titolo”.

Sarà una dura lotta quella tra il club di Rio de Janeiro e la FIFA considerando che tra i dati forniti dal club per convalidare i gol di Zico ci sono partite amichevoli. La questione è la seguente: le partite amichevoli sono state riconosciute a livello internazionale ed ufficiale per convalidare il record di imbattibilità della squadra brasiliana quindi, secondo i vertici della squadra, le stesse amichevoli devono valere anche per i gol del loro campione.

Nei conti di Lucena e nell’emeroteca del club appaiono 81 gol con il Flamengo, sette con il Brasile e un altro in una partita amichevole.

 

Posted by elisa On dicembre - 10 - 2012

Messi (85 gol) ha finalmente superato il record di “Torpedo” Müller. Nessuno è riuscito a segnare più gol di lui in un anno solare. E Messi ha ancora tempo e partite per aggiungere gol al suo record, il 2012 della Pulce è senza paragoni.

L’argentino è stato capocannoniere nel campionato spagnolo (2011-2012) con 50 gol, superando il precedente record di Cristiano Ronaldo. In questa stagione ha giocato 36 partite del campionato in casa e ha siglato addirittura 55 gol.

In Champions League con 14 gol ha eguagliato il record di più gol segnati ed è superiore a qualunque altro giocatore in lizza.

Messi è una leggenda vivente del Barcellona, all’altezza dei numeri del leggendario César. E sta anche iniziando a saldare il debito perpetuo che aveva con la sua nazionale; l’Argentina riconosce già nelle sue azioni l’essenza del campione. In nove apparizioni con l’Albiceleste ha messo a segno una decina di gol.

La questione è ora di sapere la Pulga dove vuole arrivare. Già mel mese di gennaio potrebbe ottenereun altro risultato straordinario: diventare Pallone d’Oro del calcio mondiale per la quarta volta consecutiva.

Così sono stati i 85 gol di Messi
– LIGA: 55 in 36 partite
– Champions: 13 in 12 partite
– Coppa del Re: 3 in 7 partite
– Supercoppa di Spagna: 2 in 2 partite
– Argentina: 12 in 9 partite

– Con il sinistro: 76
– Con il destro: 5
– Con la testa: 4

– Su azione: 64
– Su punizione: 8
– Su rigore: 13

Posted by elisa On novembre - 8 - 2012

Incredibili risultati ieri in Champions League, uno su tutti ha lasciato di stucco tifosi e appassionati: la sconfitta del Barcellona, insieme alla quale sono maturati altri risultati degni di nota nella serata di Champions League.

Iniziamo da quello che è accaduto a Glasgow: “Clamoroso al Celtic Park” verrebbe da dire, parafrasando la nota esclamazione di Sandro Ciotti in riferimento alla vittoria del Catania sull’Inter negli anni Sessanta. I blaugrana, ospiti dei Celtic Glasgow, subiscono la prima sconfitta stagionale e la prima in assoluto dall’aprile scorso quando furono battuti dalle merengues di José Mourinho. Messi e compagni sono stati sconfitti da una squadra che ha avuto una maggiore voglia di vincere e a niente è valso il gol nel finale della Pulce, il primo da quando è diventato papà. Grande protagonista della serata è stato il diciottenne Tony Watt che ha segnato il gol del 2 a 0 su assist del portiere Forster le cui parate hanno reso possibile questa vittoria.

Gli altri risultati di Champions League ci consegnano un Bayern Monaco in grande forma che ha annientato il Lille con un sonoro 6-1 (già 5-0 dopo i primi 45 minuti) con una tripletta di Pizarro in 16 minuti (terza tripletta più veloce di sempre in Champions League); un Manchester United che, soffrendo, rimonta lo svantaggio e sigla una importantissima vittoria contro il Braga, vittoria che qualifica gli uomini di Ferguson agli ottavi di finale.

Prova di grande maturità quella offerta dall’unica italiana impegnata ieri, la Juventus, che dimostra di essersi ripresa dalla batosta in campionato contro l’Inter rifilando un pesante 4-0 ai danesi del Nordsjaelland (gol di Marchisio, Vidal, Giovinco e Quagliarella).

Questi gli altri risultati:

Chelsea-Shakthar Donetsk 3-2

Valencia-Bate Borisov 4-2

Benfica-Spartak Mosca 2-0

Cluj-Galatasaray 1-3

Posted by admin On febbraio - 16 - 2012

 

I tipsters e le scommesse sportive del 2012

Il 2012 sarà pieno di eventi sportivi e scommesse, sembra che quest’anno i tipsters siano sotto mirino da parte degli amanti delle scommesse, pronti a puntare su tutto: Europei, Olimpiadi, Coppa d’Africa, Tour de France e quanto altro…..I tipsters nonostante questa miriade di eventi, già hanno le idee chiare, ad esempio per quanto riguarda il Pallone D’Oro, il prescelto sembra essere Messi, le cui quotazioni, arrivano fino ad 2,50, mentre per quanto riguarda lo Scudetto in Italia, le scommesse sembrano indirizzate tra Milan e Juventus…le Olimpiadi di Londra, poi sono il fiore all’occhiello degli amanti sportivi, la Cina sembra essere favorita per il possibile numero di medaglie, seguita dagli Stati Uniti, insomma gli eventi ci sono, basta solo affidarsi ai tipsters giusti!!!

keely.168@mailxu.com

Utilizzando il sito, accetti raccolta ed uso dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi