Betbets

Betbets! Betbets è news sulle scommesse, a portata di click
Posted by elisa On gennaio - 30 - 2013

pronostici: balo al milanPronostici calcio – Raramente quando le quote scendono così drasticamente si può sbagliare un pronostico. E poco importa se non si tratta di un risultato, dei gol segnati o del primo marcatore di un incontro.

Mario Balotelli è diventato un giocatore del Milan. L’eccentrico attaccante, Bad Mario, 22 anni, lascia il Manchester City dopo due stagioni e torna finalmente in Italia dove si è formato come giocatore all’Inter, sull’altra sponda milanese. Probabilmente, dopo il trasferimento in rossonero di Ronaldo, il presidente Moratti farà fatica a digerire questo passaggio.

Il City, che nel 2010 aveva pagato all’Inter circa 28 milioni di euro per portare oltremanica Balo, riceverà circa 20 milioni in cinque rate annuali da 4 milioni ognuna. Nel frattempo, Balotelli sosterrà oggi le visite mediche e firmerà un contratto per quattro stagioni e mezzo, fino a giugno 2017. L’unica nota negativa è che il numero 45 rossonero non potrà scendere in campo in Champions League.

Balotelli ha segnato 30 gol in 80 partite con la maglia del Manchester City. Un buon record, anche se l’attaccante azzurro non è mai riuscito ad essere continuo a causa del suo carattere ribelle. Così, nel corso di questi due anni e mezzo ha visto anche 22 cartellini gialli ed ha subito ben 4 espulsioni.

Posted by Luigi On ottobre - 1 - 2012

La tripla da giocare per il primo ottobre

La tripla che proponiamo oggi dopo aver dato una scorsa alle quote dei principali operatori.

La tripla si adagia su risultati che riteniamo meno rischiosi, considerando partite di diversi campionati.

Di seguito la tripla:

– Getafe-Maiorca (Liga): under (1,67)

– Albinoleffe-Treviso (Lega pro italiana): 1 (1,95)

– Cittadella-Pro Vercelli (Serie B italiana): x (3,10)

Il lunedì risparmia il rischio di prodigarsi sulla serie A italiana, di solita propensa a mostrare diverse sorprese.  Per le partite dei campionati suddetti azzardare un segno fisso è meno rischioso, soprattutto per i campionati minori nei quali, più che in altri, di solito si evince una gerarchia di valori.

Posted by Luigi On settembre - 6 - 2012

Giuseppe Sannino, prossimo esonero?

La scommessa più facile nel campionato italiano è al solito scommettere sull’esonero dell’allenatore del Palermo di Zamparini: gli stessi principali bookmakers, tra cui Bwin, non possono non tener conto dell’elevata probabilità dell’evento suddetto, ed esprimono quote davvero basse.

L’umore ballerino del vulcanico presidente non è stato certo aiutato dall’avvio disastroso del suo Palermo, con due sconfitte in altrettante partite ed una media di tre goal subiti senza averne realizzato nemmeno uno.

La prassi di Zamparini è talmente radicata che le previsioni sul prossimo esonero di Sannino non sono state affatto intaccate dalle dichiarazioni del presidente, che ha riconfermato la fiducia nel suo allenatore, identificando come principale causa del brutto avvio del Palermo la difficoltà del calendario (Napoli in casa alla prima, trasferta a Roma con la Lazio alla seconda).

Una prassi che trova conferme innumerevoli nel corso degli anni, se è vero com’è vero che rimanere un intero girone sulla panchina dei rosanero si è rivelata come una vera e propria impresa. Gli unici due cavalieri di cui si ricordi una stabile permanenza in sella sono Delio Rossi e Guidolin, che non a caso hanno ottenuto lusinghevoli risultati, con qualificazioni Champions sfumate solo nelle ultime battute di campionato.

Insomma, fa’ bene e non verrai rimosso dall’incarico! Ma se le cose vanno male con tale frequenza non è il caso ci si interroghi sulla possibilità che le responsabilità vadano al di là di quelle imputabili all’allenatore? I Bookies non si mostrano favorevoli ad una presa di coscienza di Zamparini e del suo entourage, tanto che le quote dell’esonero di Sannino continuano ad abbassarsi inesorabilmente.

La pratica dell’esonero è la classica ricerca del capro espiatorio quando le cose non vanno bene: additare una singola persona e metterla repentinamente di fronte alle proprie responsabilità è il modo più facile di smistare a piacimento le attenzioni rabbuiate dei tifosi. Ma non è forse fare lo stesso additare il solo Zamparini di una pratica così diffusa nel nostro paese da risultare ormai radicata?

In ogni caso, a scommettere su una prossima levata di capo del presidente rosanero non si fa peccato. La considerazione che non ci si perderà un centesimo è molto più che una semplice considerazione: sa quasi d’investimento.

connington@mailxu.com

Utilizzando il sito, accetti raccolta ed uso dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi