Betbets

Betbets! Betbets è news sulle scommesse, a portata di click
Posted by elisa On marzo - 29 - 2013

quote semifinali miamiQuote Tennis – Siamo arrivati quasi alla fine del Master 1000 di Miami: sono in programma oggi le due semifinali del singolare maschile di cui adesso vedremo le quote.

La prima semifinale, quella della parte alta, è un po’ una sorpresa: si affronteranno il tedesco Tommy Haas e lo spagnolo David Ferrer (questa è la parte del tabellone da cui è prematuramente uscito Nole Djokovic). Il favorito per gli scommettitori e quindi quello con la quota più bassa è Ferrer (testa di serie numero 3) la cui vittoria è data a 1.43. Haas, testa di serie numero 15, sarà un avversario scomodo e difficile da battere: pate sfavorito, ma la sua quota è di tutto rispetto (2.55).

L’altro match valido per le semifinali, quello della parte bassa, vedrà scontrarsi lo scozzese Andy Murray e il talentuoso francese Richard Gasquet. Ovviamente favorito Murray (che nei quarti ha avuto la meglio su Marin Cilic), numero due del tabellone; lo scozzese è in ottima forma e sono ormai note a tutti le sue doti di difensore che lo portano a salvare anche le situazioni più complicate. La sua vittoria è quotata 1.20. Meno probabile che Gasquet possa arrivare a giocarsi la finale: la vittoria del francese è data a 3.85.

Posted by elisa On marzo - 27 - 2013

scommesse miami: nole eliminatoScommesse Tennis – Era il favorito, le scommesse e le quote erano tutte dalla sua. Eppure Novak Djokovic, numero uno del ranking Atp, è uscito negli ottavi del Master 1000 di Miami.

Nole, campione in carica, ha subito la seconda sconfitta del 2013 (dopo aver perso a Indian Wells contro Del Potro) per mano di un ispiratissimo Tommy Haas: il 35enne ha battuto il serbo in appena un’ora e 20 minuti: 6-2, 6-4. Questa è la terza vittoria su sette incontri disputati per il tedesco che aveva battuto Djokovic anche a Wimbledon nel 2009.

Questa sconfitta, però, fa più male e potrebbe portare conseguenze peggiori perché Novak doveva difendere i 1.000 punti conquistati a Miami nella passata stagione (avendo vinto quel torneo) e invece ne conserverà solo 90 essendo stato eliminato addirittura agli ottavi di finale. In ogni caso il campione serbo rimarrà saldamente, almeno per ora, in testa alla classifica mondiale.

Adesso che la parte alta del tabellone ha perso il favorito numero uno, rimangono aperte molte possibilità per i giocatori ancora in corsa: vedremo chi saprà prendere il posto e arrivare in finale, presumibilmente contro lo scozzese Andy Murray. Il maggior indiziato sembra essere lo spagnolo David Ferrer che sta attraversando anche un ottimo momento di forma.

 

holthauslizabeth@mailxu.com prevostmona@mailxu.com

Utilizzando il sito, accetti raccolta ed uso dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi