Betbets

Betbets! Betbets è news sulle scommesse, a portata di click
Posted by elisa On aprile - 8 - 2013

scommesse derby di romaQuote Serie A – Serata di derby, derby della Capitale. La 31esima giornata della Serie A italiana si chiude con una delle partite più affascinanti del panorama calcistico dello stivale: Roma-Lazio è molto più di una partita, è un modo di vivere il calcio.

La Roma ha in Totti il suo uomo simbolo, il suo uomo derby; la Lazio ritrova Klose che non ha mai fatto mancare il suo apporto nelle stracittadine. A Roma una stagione può cambiare volte a seconda del risultato di questa partita e nessuna delle due squadre (e nessuno dei due allenatori) vuole e può permettersi di perdere il match. In più, data la posizione in classifica, ci si gioca tanto anche in chiave qualificazione alle coppe europee.

Andiamo a vedere cosa hanno deciso le agenzie di scommesse per quella che è una partita difficilmente pronosticabile per definizione.

Stando alle quote, il risultato più probabile dovrebbe essere la vittoria interna giallorossa (data a 2); quote identiche per pareggio e vittoria laziale esterna (3.50). Partita che si preannuncia ricca di emozioni e di gol (under a 1.90, over a 1.75) e quota molto alta per il nogoal (2.05).

 

Posted by elisa On marzo - 16 - 2013

quote Serie AQuote Serie A – Inizia oggi la 29esima giornata del campionato italiano di Serie A, analizziamo da vicino le quote per i match in programma tra oggi e domani, seguendo l’ordine del fischio d’inizio degli incontri.

Alle 18 si affrontano Catania e Udinese. Gli etnei vengono da due sconfitte consecutive (contro Inter e Juve, entrambe maturate in extremis), i friulani sono in discreta forma, ma il Catania in casa va forte. Vi consigliamo di puntare su un pareggio dato a 3.30.

Alle 20.45 scende in campo la capolista Juventus in casa del Bologna (reduce dalla vittoria sull’Inter): emiliani in gran forma, bianconeri proiettati verso lo scudetto e più che mai motivati ad aggiudicarselo quanto prima. Bassa la quota per il 2 (1.70), interessante quella per il pareggio (3.60).

La matematica ancora non lo dice, ma il Cagliari sembra quasi salvo. Situazione ben più complicata per il Siena che, in casa, contro i sardi cerca i punti necessari per scavalcare il Genoa quart’ultimo. La vittoria casalinga dei toscani è data a 2.25.

Milan-Palermo è una sfida tra due stati d’animo opposti: rossoneri all’inseguimento del secondo posto, rosanero con un piede in B. Bisognerà vedere quali strascichi lascerà la Champions (1 a 1.25; x a 5.75; 2 a 11).

Queste le altre quote (nell’ordine: 1, x, 2):

NAPOLI – ATALANTA 1,50 4,00 7,00

PESCARA – CHIEVO 3,00 3,25 2,40

SAMPDORIA – INTER 2,35 3,40 2,90

TORINO – LAZIO 2,55 3,30 2,70

FIORENTINA – GENOA 1,45 4,00 8,00

ROMA – PARMA 1,50 4,30 6,00

Posted by Luigi On novembre - 2 - 2012

Juve-Inter, la sfida al vertice si rinnova, e chissà non si rinnovino le polemiche: juve-Inter è partita dalle argomentazioni ricche, racconta di una storia densa di avvenimenti, di storie, di scontri cruenti e frasi velenose.

Quella di domani sera non sarà una partita come tutte le altre, ma per una volta proviamo a credere sia così per la sostanza delle due squadre, che vengono entrambe da filotti impressionanti e che si trovano ad affrontarsi quasi all’apice reciproco della forma. Ci si aspettano dunque veri e propri botti: ci si domanda se non sia questa la volta buona in cui la vecchia signora dovrà cedere la maglia al vincitore, o se sia l’ennesima conferma di una squadra che rispedirà al mittente le velleità dell’ennesimo sfidante.

Juve-Inter sarà una partita dai mille risvolti e, a nostro parere, una partita da tripla. Non vediamo una decisa favorita, visto soprattutto l’iter di avvicinamento di  entrambe le squadre. Un leggero favore d’obbligo va alla squadra di Conte, per il fattore campo e per la storia recente che non la vede soccombere da una cinquantina di partite a questa parte.

Nell’altro anticipo torna poi il Milan, alle prese con la perenne ricerca di certezze in casa contro il Chievo di Eugenio Corini. Allegri sembra intenzionato a cambiar di nuovo modulo, e sa che questa è una partita da vincere e basta: i tre punti devono necessariamente essere messi in cassaforte per non perpetuare uno stato di difficoltà latente che minaccia costantemente di deflagrare in una crisi conclamata. Per questo il pronostico non può che premiare i rossoneri.

Il resto delle partite vede la ricerca di riscatto da parte del Napoli, impegnato in casa contro il Torino, cliente sempre scomodo, e c’è ancora il dubbio se Cavani sarà o meno della gara. Dal Matador paiono dipendere molte delle possibilità di veder tornare a sorridere Mazzarri.

Posted by Luigi On ottobre - 22 - 2012

la gioia del gruppo bianconero

La juve batte anche il Napoli e abbozza la prima fuga, tentativo che in realtà pare più di una bozza, vista la regolarità che dimostra la juve (che ricordiamo non perde in campionato da quasi 50 partite) anche se il Napoli pare comunque una squadra solida che ne perderà poche quest’anno.

Il fatto è che, se la juve l’anno passato non perdeva, ogni tanto almeno pareggiava, mentre quest’anno gli stessi pareggi paiono degli accidenti puramente residuali: la costante è la vittoria, almeno in campionato.

Se la vecchia signora l’ha spuntata anche nello scontro al vertice di sabato contro il Napoli, partita caratterizzata da tatticismo e agonismo esasperati, vuol dire allora che ha risorse illimitate, che ha dimostrato saper effondere anche dalla panchina. I due match winner erano due freschi entrati.

Più che rivali sperano i tifosi, che quelli, si sa, sono gli ultimi a demordere, ed è una fortuna che sia così, altrimenti questo sarebbe un campionato nato già senza mordente e stigmatizzato da una squadra troppo più forte delle altre.

Posted by Luigi On settembre - 18 - 2012

Sannino e Zamparini alla presentazione quest'estate

Sannino è stato esonerato, e si può dire senza troppo indugiare: “Come volevasi dimostrare”.

Si perchè la consueta solerzia con la quale il presidente Zamparini accompagna ogni tentennamento della sua squadra sa di teroma dalla facile dimostrazione.

Giuseppe Sannino era giunto a Palermo con tutti gli onori, ma le frasi poste a simulacro  di un lungo e duraturo rapporto da parte di Zamparini parafrasano  perfettamente il contrario, tanto che le quote di un esonero dell’allenatore del Palermo ad inizio stagione sono sempre le più basse della serie A.

Ora c’è Gasperini, e non si tratta al solito di stabilire se sarà, ma quando. Non ce ne voglia il Gasp.

Posted by Luigi On maggio - 23 - 2012

Pescara di Zeman torna in A, ora quali strategie?

Il Pescara di Zeman torna in serie A, ma può  fermarsi a festeggiare solo per poco.

La squadra ha mostrato quest’anno tutte le caratteristiche essenziali delle compagini del tecnico boemo, e Zeman ha dimostrato come sia in  grado come pochi altri allenatori di imprimere un marchio indelebile sull’identità delle squadre che allena.

Ma,  tessute le lodi del Pescara per i suoi indubbi meriti quest’anno,  quali saranno le sue strategie di mercato per cercare di assicurarsi una rosa competitiva anche per la serie A?

Alcuni dei giocatori più rappresentativi della squadra abruzzese sono in prestito e le squadre di appartenenza, viste le doti mostrate dai giocatori stessi,  stanno riflettendo su quale possa essere la scelta migliore per favorirne ulteriormente la maturazione.

Calciatori come Insigne (il cui cartellino è del Napoli) o Immobile (in comproprietà tra Genoa e Juve) sono lì alla finestra che attendono, riflettendo su quale sia la scelta migliore da fare. Verratti è invece di proprietà del Pescara ma ambito già da molti top team, tra cui la Juve.

Zeman-Pescara: un binomio spettacolare che si spera continui ancora ad essere: farà certo bene alla serie A.

 

Posted by Luigi On maggio - 18 - 2012

Giuseppe rossi, cartellino a prezzo di saldo

Giuseppe Rossi, è questo il momento migliore per acquistarlo: il prezzo del suo cartellino è certamente molto più basso di quanto non sia stato un anno fa di questi tempi.

Il doppio infortunio al ginocchio che ha subito, il probabile ritorno solo a marzo e la retrocessione del Villareal sono tutti elementi che fanno crollare il valore del cartellino di Giuseppe Rossi.

Sono valiutazioni cui non ha potuto sottrarsi nemmeno il procuratore dello stesso Giuseppe Rossi, Pastorello, il quale ha ammesso che il cartellino di questi tempi non potrà che essere a prezzi di saldo e che l’acquisto sarebbe soprattutto un investimento in prospettiva.

 

Posted by Luigi On maggio - 15 - 2012

 

La juventus stavolta declina la ribalta del calcioscommesse

Il campionato 2011/2012 di Serie A è stato caratterizzato da due importanti avvenimenti, il ritorno alla vittoria della Juventus e lo scandalo delle partite truccate che ha interessato per l’ennesimo anno il campionato italiano.

La stagione è iniziata con lo scandalo scommesse che ha coinvolto solo un paio di squadre della massima serie, Chievo e Atalanta, le quali hanno subito 6 punti di penalità e la squalifica di alcuni anni dai campi di gioco di alcuni giocatori, mentre ha investito un impressionante numero di squadre della serie B e delle categorie minori.

A soli 5 anni da Calciopoli, che decretò la retrocessione della Juventus in serie B e la cancellazione di due titoli, la vicenda Calcioscommesse ha rivelato come la corruzione è ancora presente nei campi di gioco di tutte le categorie nazionali.

Dopo due anni consecutivi nei quali i bianconeri sono riusciti a raggiungere solo la settima posizione, che vuol dire esclusione dalle competizioni europee e dall’enorme giro d’affari europeo dei diritti tv, tanto che persino william hill scommesse dava inizialmente la vittoria del titolo da parte della Juventus decisamente improbabile.

La squadra di Conte ha invece combattutto con grande caparbietà su tutti i campi della Serie A entrando addirittura nel guinness dei primati diventando la terza squadra nella storia del campionato italiano a rimanere imbattuta e la prima in assoluto nel campionato a 38 partite.

Il trionfo coincide con la stagione di debutto nel nuovo stadio e del nuovo allenatore Conte che ha promesso l’inizio di un’ era che porterà la vecchia signora alla gloria che le è sempre appartenuta.

Posted by Luigi On maggio - 10 - 2012

Streaming del calciomercato, solo news bufala

Lo streaming del campionato, la diretta video in tempo reale,  trasmette di natte notizie, di un’infinità di news,  o presunte tali che alla fine si ridurrano ad un pugno di polvere.

Le news tanto esposte non fanno che esporre un pour parler, sono lo streaming di ciò che qualcuno vorrebbe e qualcun altro invece vorrebbe non accadesse mai.

E così si rincorrono le voci di un passaggio di Lavezzi all’Inter (quanto meno improbabile, vista la poca disponibilità di spesa da parte dei nerazzurri e la logica aziendale strettamente monetaristica del Napoli), di un Robben sicuro bianconero ma solo per chi ha vissuto lo streaming del suo sogno ed ha ritenuto fosse condivisibile, di un Giovinco che ha già cambiato dieci maglie col campionato ancora in corso.

Chiacchiere,  null’altro.

Posted by Luigi On maggio - 9 - 2012

Calcioscommesse, serie a e serie b scosse ancora una volta

Calcioscomesse, la vicenda va avanti e vengono deferite tre squadre di serie A: Novara, Atalanta e Siena, mentre tra le squadre di serie b cui vengono imputate responsabilità ci sono anche Pescara e Sampdoria.

In questa fase dell’inchiesta è ancora difficile stabilire chi è che rischi di più, ma ci si augura che l’indagine sul calcioscommesse  scuota con forza il mondo del calcio, che pianti i tesserati di serie a, serie b e delle serie inferiori alle loro responsabilità.

Si è già parlato in passato di scandalo calcioscommesse, occasioni in cui hanno subito imputazioni anche calciatori di primo piano di serie a (ricordiamo solo Paolo Rossi, ad esempio), ma si spera che la si pianti di parlare di scandalo, e che venga messo un punto definitivo tra ciò che si crede di poter fare e ciò che effettivamente è permesso. E chi ha sbagliato paghi!

Posted by Luigi On maggio - 4 - 2012

Cagliari Juve scriverà delle sorti del campionato

Cagliari juve dipanerà la matassa del campionato, anche considerato il derby che attende il Milan.

Si credeva che si sarebbe arrivati a questa sfida con ancora i tre punti di distacco tra bianconeri e rossoneri, ma Cagliari Juve raschia sul fondo di ogni malumore residuo dando pepe alla coda del campionato.

Un campionato che al solito non ha lesinato in polemiche, e allo stesso modo la sfida probabilmente decsiva tra Cagliari e Juve viene introdotta da frasi esasperate e frasi addirittura baldanzose da parte del presidente dei sardi Cellino. Quanto meno velleitario …

Posted by Luigi On maggio - 2 - 2012

juventus lecce, altro match scudetto

Juventus-Lecce è il terz’ultimo, importantissimo passo verso lo scudetto.

Quando stasera al fischio finale di juventus-lecce si guarderà il risultato saranno molte le riflessioni a cui si sarà indotti: a chi lo scudetto? E il Lecce riuscirà a salvarsi?

Juventus-Lecce si rivelerà come l’ennesima galoppata trionfale dei bianconeri verso lo scudetto o gli uomini di Cosmi riusciranno a tirarsi fuori dalle sabbie mobili del terz’ultimo posto proprio nell’occasione più difficile?

Le quote dicono che il Lecce non ha scampo.

Ad maiora …

Posted by Luigi On aprile - 13 - 2012

scommesse, antonio conte

Le scommesse su Antonio Conte sono ancora aperte, nonostante lo stesso abbia già dimostrato ampiamente che le scommesse fatte su di lui ad inizio stagione fossero tutt’altro che azzardate: Antonio Conte è un eccellente allenatore, su questo non c’è dubbio.

Sarebbe forse il caso di dire che ci si ostina a far scommesse su Antonio Conte, ad azzardare su un allenatore che fin qui su varie panchine ha ottenuto sempre risultati eccellenti, riuscendo sempre ad infondere alle sue squadre un’identità ben precisa, e vincente soprattutto.

Posted by Luigi On aprile - 12 - 2012

under, over

E’ tempo di under e over per il campionato di serie A.

E’ tempo di under e di over nel senso della verifica di sovrastime o sottostime a questo punto della stagione.

Pare fossero under le reali potenzialità della juve ad inizio stagione, mentre fossero over quelle dell’Inter, pur reduce da stagioni esaltanti.

E ci sono i casi in cui è invece difficile considerare se come sovra o sottostimate

le potenzialità reali. Il Napoli ad esempio sembra aver figurato meglio del previsto alla sua prima esperienza in Champions, ma in campionato ha più di quindici punti in meno rispetto all’anno passato.

febles@mailxu.com ragans.esteban@mailxu.com

Utilizzando il sito, accetti raccolta ed uso dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi