Betbets

Betbets! Betbets è news sulle scommesse, a portata di click
Posted by Luigi On ottobre - 19 - 2015

higuain, insigneSi è conclusa ieri sera l’ottava giornata della Serie A. Un lungo week end ricco di emozioni e palpitazioni. Ma vediamo nel dettaglio cosa è successo.

Tosta frenata della Fiorentina in casa del Napoli. Gli azzurri si confermano i trionfatori delle ultime giornate battendo i viola e arrestando, almeno per il momento, la corsa allo scudetto. Napoli-Fiorentina, 2-1 (Insigne, Kalinic, Higuain).

Frena anche la Lazio, che viene bruscamente agganciata dal Sassuolo che la batte 2-1 (Berardi, Missiroli, Anderson).

Trionfo dell’Atalanta, che massacra in casa il Carpi 3-0 (Pinilla, Gomes, Cigarini).

Brutta sconfitta per la Sampdoria battuta 2-0 dal Frosinone (Paganini, Dionisi).

Di seguito gli altri risultati dell’ottava giornata di Serie A:

Roma-Empoli 3-1

Torino-Milan 1-1

Bologna-Palermo 0-1

Genoa-Chievo 3-2

Verona-Udinese 1-1

Inter-Juventus 0-0

Ecco la classifica aggiornata della Serie A:

Fiorentina 18

Roma 17

Inter 17

Napoli 15

Sassuolo 15

Lazio 15

Torino 14

Atalanta 14

Chievo 12

Sampdoria 11

Palermo 10

Genoa 10

Milan 10

Juventus 9

Udinese 8

Frosinone 7

Empoli 7

Verona 5

Carpi 5

Bologna 5

 

Posted by elisa On maggio - 6 - 2013

serie a europa leagueSerie A –  Scudetto, Champions e non solo: la Serie A darà anche dei pass per l’Europa League stagione 2013-2014, vediamo quali sono le squadre che si giocano l’accesso.

La certezza di prendere parte alla prossima Europa League tramite un piazzamento in qusto campionato di Serie A, ce l’ha senza dubbio la Fiorentina (o il MIlan, ma è più probabile che vada in Champions) che non dovrebbe lasciarsi sfuggire il quarto posto.

Messa bene è anche la Roma che attualmente occupa il quinto posto della classifica di Serie A con 58 punti (tre in meno della Fiorentina, uno in più dell’Udinese). In corsa ci sono ancora proprio l’Udinese e anche la Lazio di Petkovic che, dopo la vittoria tennistica di ieri, ha il morale alle stelle.

Non finisce qui, però. C’è da considerare anche la Coppa Italia che da accesso diretto alla fase a gironi per la vincitrice. Come sappiamo la finale si terrà tra Roma e Lazio, e qui si aprono due scenari: chi vince va di diritto in Europa senza preliminari, ma se chi vince è già qualificato per l’Europa League, non scatta il ripescaggio della finalista perdente (come accade nel caso di vincitrice qualificata già per la Champions League), bensì della migliore esclusa dalla zona Europa League in campionato e quindi si aprirebbero le porte per diverse squadre.

Posted by elisa On aprile - 22 - 2013

serie a, gol insigneSerie A – Cambia la classifica di Serie A, sorprese e conferme: il Napoli prova a mettere al sicuro il secondo posto della classifica di Serie A.

Dopo il pareggio in casa del Milan che aveva lasciato inalterato il distacco tra rossoneri e azzurri, il Napoli era atteso dalla conferma casalinga contro il Cagliari; quello con i sardi è storicamente un match complicato per i ragazzi di Mazzarri e tale si è confermato anche ieri.

Il Napoli è partito male subendo il gol cagliaritano con un gran tiro di Victor Ibarbo: primo tempo che si è chiuso sullo 0-1 con tanta preoccupazione da parte del mister. Ad inizio ripresa il Napoli ha pareggiato con un gol la cui assegnazione ha richiesto un conciliabolo di due minuti tra arbitro, guardalinee e giudice di porta, giusta la decisione di considerarlo regolare. Partenopei che sono poi passati in vantaggio con Cavani, ma che si sono fatti rimontare (gran gol di Sau). Quando la partita sembrava volgere verso un pareggio, ci ha pensato Insigne allo scadere a regalare tra importantissimi punti agli azzurri.

Risultato: secondo posto quasi blindato con il Milan (sconfitto a Torino) che si ferma a sette lunghezze da Hamsik e compagni.

Posted by elisa On aprile - 15 - 2013

risultati serie aSerie A – La 32esima giornata di Serie A ci lascia con alcuni verdetti quasi irreversibili: la Serie A si avvia verso la conlcusione della stagione.

Primo verdetto: il Pescara ha un piede e mezzo in Serie B. Fanalino di coda, sconfitta in casa dal Siena nello scontro diretto (3-2), la squadra di Bucchi ha onorato il campionato di Serie A, ma non ha retto il confronto con il cambio di categoria. Situazione difficile anche per il Genoa (pareggio casalingo per 1-1 nel derby della Lanterna) e per il Palermo (pareggio 1-1 contro il Bologna).

Secondo verdetto: il pareggio di San Siro tra Milan e Napoli (1-1) consegna (anche se non ancora matematicamente) lo scudetto alla Juventus di Antonio Conte (i bianconeri scendeno in campo stasera contro la Lazio).

Terzo verdetto: l’Inter è fuori dalla prossima Champions League. La squadra di Andrea Stramaccioni, che pure aveva iniziato bene il match di Trieste contro il Cagliari, è andata in svantaggio per un rigore (inesistente) trasformato da Pinilla. Da quel momento i nerazzurri si sono disuniti e, complici anche gli infortuni che non stanno lasciando tregua ai ragazzi di Moratti, hanno continuato a subire l’iniziativa dei sardi incassando il definitivo 2-0 (ancora Pinilla).

Posted by elisa On marzo - 18 - 2013

risultati serie aRisultati Serie A – Si è conclusa ieri la 29esima giornata della Serie A (manca all’appello solo Sampdoria-Inter rinviata per maltempo) e sembra proprio che i risultati maturati abbiano sancito alcuni verdetti.

La Juventus, dopo la vittoria per 2-0 in casa del Bologna, consolida la sua prima posizione in classifica e si avvia verso la conquista dello scudetto avendo ancora nove punti di vantaggio sulla seconda.

A giocarsi la piazza d’onore nel nostro campionato ci sono Napoli e Milan. Gli azzurri hanno battuto per 3-2 l’Atalanta in una partita sofferta e combattuta: due volte in vantaggio con i gol di un ritrovato Cavani, i partenopei si sono fatti raggiungere entrambe le volte e solo un gol di Pandev in chiusura ha consegnato i tre punti agli uomini di Mazzarri. Compito più facile per i rossoneri che superano il Palermo con una doppietta di Balotelli.

Il Milan ha voluto dimenticare la batosta di Barcellona e la sua rimozione dalla Champions League e chiaramente superato il Palermo. Ora concentrarsi sulla conquista del secondo posto in classifica attualmente occupano Napoli, che ha due punti di distanza.

Dopo le sconfitte subite rispettivamente da Milan e Chievo, sembra che le speranze di salvezza di Palermo e Pescara siano svanite: ultime a 21 punti. La terza potrebbe essere una tra Siena e Genoa.

La Fiorentina conserva il quarto posto battendo il Genoa per 3-2. Perde la Lazio dopo l’impegno in Europa League.

Posted by elisa On marzo - 11 - 2013

serie a: i risultatiRisultati Serie A – Si è conclusa ieri la 28esima giornata di Serie A, andiamo a vedere i risultati delle partite disputatesi nella giornata di ieri.

La Juventus ha vinto in extremis a Catania (1-0) con un gol di Emanuele Giaccherini nel recupero che consente ai bianconeri di consolidare la propria posizione di leader nel campionato italiano con nove punti di vantaggio sul Napoli. Gli azzurri, infatti, sono stati sconfitti clamorosamente dal Chievo a Verona: un passivo di due a zero (in gol Dramè e Théréau), un rigore sbagliato dal Matador Cavani e gioco inesistente degli uomini di Mazzarri che ora devono guardarsi con attenzione alle spalle dove il Milan continua a guadagnare punti pesanti.

Una delle stelle della giornata è stato il colombiano Victor Ibarbo che ha firmato una tripletta con la quale il Cagliari si è imposto per 3-1 sulla Sampdoria (gol doriano di Maxi Lopez su rigore).

Altra tripletta al Tardini dove il Parma ha battuto 4-1 il Torino (che pure era andato in vantaggio) grazie alle tre reti di Amauri e alla rete di Sansone.

La sfida salvezza tra Palermo e Siena (entrambe a 21 punti prima di ieri) è stata vinta dai toscani che si sono imposti per 2-1 in trasferta. La situazione rosanero è disperata, la Serie B è molto vicina.

Grande sorpresa nei posticipi di ieri sera con l’Inter che è stata sconfitta di misura in casa da un buon Bologna grazie ad un gol di Gilardino. Vittoria esterna anche per la Fiorentina che batte la Lazio all’Olimpico per 2-0 grazie ai gol di Jovetic e Ljacic.

Posted by elisa On dicembre - 30 - 2012

antonio conteSerie A – La prossima estate potrebbero verificarsi clamorosi avvicendamenti sulle panchine delle squadre europee. Sembra che il Real Madrid abbia preso di mira Antonio Conte, l’attuale allenatore della Juventus.

L’allenatore del Real Madrid potrebbe finire in Premier League presumibilmente, come Guardiola, che presuppone che i tre grandi correnti  inglesi (United, City e Chelsea) cambino allenatore. Pep Guardiola è il favorito per allenare il City e prende corpo la possibilità che Benitez resti al Chelsea.

Nel caso in cui la panchina del Bernabeu fosse vacante, sembra che la dirigenza dei Blancos voglia iniziare un progetto da affidare ad Antonio Conte che l’anno scorso ha portato òa Vecchia Signora alla conquista del primo scudetto dopo otto anni di assenza dal vertice della classifica.

Dopo una stagione di successo, Conte è stato coinvolto in uno scandalo di partite truccate in Italia. Anche se le accuse erano relative al periodo in cui sedeva sulla panchina del Siena, le autorità italiane lo hanno squalificato per dieci mesi (pena poi ridotti a quattro mesi), situazione che ha causato gravi danni alla sua immagine, ma che non ne ha compromesso la carriera.

Posted by elisa On dicembre - 1 - 2012

Proponiamo oggi le quote della Serie A che si appresta a vivere, tra stasera e domani, 9 sfide (il Milan è sceso in campo ieri sera) della quindicesima giornata del campionato; sembra ci siano molte combinazioni convenienti a guardare le quote di questo turno di Serie A.

La prima partita, in ordine cronologico, è il ritrovato derby della Mole: il Torino di Ventura va allo Juventus Stadium e cercherà di fermare l’avanzata della capolista. La quota per una vittoria granata è altissima, 8.50, ma un pareggio (quotato 4.75) sarebbe un ottimo investimento.

Per l’anticipo di domenica mattina, Napoli super favorito contro il Pescara tanto che la vittoria casalinga degli azzurri è quotata 1.20 (una vittoria della squadra di Bergodi pagherebbe ben 14 volte la posta).

Le quote per le partite delle 15 di questa giornata di serie A vedono un pronostico favorevole per le gare casalinghe di Inter (vittoria a 1.45 contro il Palermo) e Lazio (vittoria con il Parma a 1.75). Vita facile, almeno sulla carta, anche per la Fiorentina che domani sera al Franchi ospita la Sampdoria di Ciro Ferrara: il successo della squadra di Montella è ritenuto probabile e di conseguenza la posta scommessa verrebbe moltiplicata per 1.45.

Queste le altre quote:

BOLOGNA-ATALANTA (1=2,35) (X=3,20) (2=3,20)

GENOA-CHIEVO (1=2,23) (X=3,13) (2=3,54)

SIENA-ROMA (1=3,40) (X=3,60) (2=2,09)

UDINESE-CAGLIARI (1=2,00) (X=3,30) (2=4,04)

 

Posted by elisa On novembre - 26 - 2012

I risultati in Serie A, nella giornata in cui anche in Italia si fanno prove di ” calcio spezzatino”, ci danno interessanti spunti di discussione; tra i risultati che il campionato di Serie A ci ha consegnato ieri spicca la sconfitta della Juventus.

Facciamo un quadro della situazione che ci si presenta ad oggi, in attesa che tra stasera e domani si concluda la 14esima giornata con le partite di Napoli, Inter e Lazio (che hanno a loro disposizione una grande chance di accorciare la classifica).

La Fiorentina rimonta per ben due volte lo svantaggio in casa del Torino e conferma le inaspettate ambizioni di inizio stagione; la squadra di Montella fornisce una prova di carattere, ma non riesce ad avere la meglio sul Toro di Ventura che mette in campo una squadra ben organizzata. La Roma, nel giorno del ritorno di Zeman a Pescara, strappa una vittoria di misura (1-0) all’Adriatico con un gol in apertura di un ritrovato Mattia Destro.

Tra i risultati di Serie A, la vera sorpresa è rappresentata dalla vittoria del Milan al Meazza contro i bianconeri di Antonio Conte. Una vittoria di carattere nata da un rigore che chiamare dubbio sarebbe riduttivo, trasformato da Robinho e difeso fino alla fine dei novanta minuti con grinta e tenacia. La Juventus ha regalato un tempo agli avversari e quando, nella seconda frazione di gioco, è tornata alla carica ha trovato davanti a sé un muro invalicabile. I ragazzi di Allegri, dopo la qualificazione agli ottavi di Champions, trovano una vittoria che vale molto più di tre punti, una vittoria che fa morale e che potrebbe risollevare una stagione che finora aveva portato solo delusioni ai tifosi rossoneri.

La Vecchia Signora trova la sua seconda sconfitta stagionale, ancora contro una milanese, e rischia di ritrovarsi con il fiato sul collo delle dirette concorrenti dopo i posticipi di oggi e di domani. Un’occasione che Inter, Napoli e Lazio farebbero bene a non sprecare.

Posted by admin On febbraio - 29 - 2012
Nazionale Italiana Calcio Scommesse Bet

Bet: Nazionale Italiana

Nuove bet sono puntate tutte sulla Nazionale, dopo un fine settimana di serie A infuocato, stasera giocherà a Genova contro la nazionale USA e tutte le bet sono per Giovinco e Nocerino. Prandelli ha apportato delle modifiche allo schema di gioco dato che mancheranno Balotelli, per squalifica, e Cassano che ancora no si è ristabilito ma ha raggiunto la squadra in allenamento, le bet allora sono tutte su Matri e Giovinco, e ci sarà spazio, al centro campo, anche per Nocerino che aspetta trepidante di entrare in campo con i compagni! Le bet di Prandelli no finisco qui: ha, tra gli altri, convocato in squadra il giovanissimo ma promettente attaccante della Roma Bonucci che dopo aver giocato nella Nazionale Under 21 è partito subito per raggiungere la prima squadra al Ferraris di Genova. Potrebbero esserci delle sorprese tra le bet di Prandelli: su Di Natale, capocannoniere della Serie A, l’allenatore della Nazionale ha affermato “Ho in mente anche qualche novità, ad esempio rispolverare il trequartista, ma vedremo”. Tra gli altri convocati c’è Maggio, giocatore del Napoli giocherà sulle fasce, Chiellini, De Rossi che però no giocherà dal primo minuto, Thiago Motta, De Sanctis, portiere del Napoli, Ogbonna in difesa dal primo minuto e la fascia del capito sarà sul braccio di Buffon nonostante le polemiche e le dichiarazioni post partita Milan-Juve. 

Posted by admin On febbraio - 24 - 2012
Napoli Inter scommesse

Bet Napoli-Inter

Sul Napoli impazzano le bet per lo scontro di campionato contro l’Inter che si terrà domenica alle 20:45 al San Paolo, e le bet sui tifosi che accompagneranno la squadra in questo match sono assicurate! Le bet sull’Inter no sono sicure: i nero azzurri tornano da una dura sconfitta in Champions League mentre i partenopei sono carichi per il 3 a 1 dato al Chelsea! Il presidente De Laurentis no fa comunque bet sicure sulla vittoria del Napoli perchè l’Inter è comunque una grande squadra da no sottovalutare “Le bet no sono scontate. Sarà una gara difficile e no bisigna sottovalutare i neroazzurri. Serve la giusta umiltà per conquistare un risultato positivo” ha dichiarato De Laurentis alla presentazione del film di Verdone “Posti in piedi in Paradiso”! 

Posted by admin On febbraio - 2 - 2012

 

napoli cesena gol pandev

Napoli Cesena: Gol Pandev

Le bet volevano il Napoli finalmente vincente al San Paolo con i gol di Cavani e del resto della “banda”, ma le cose sono andate diversamente e le bet che puntavano sul Napoli sono svanite in un semplice pareggio con il Cesena! La squadra di De Laurentis deve fare un bell’esame di coscienza: le bet sul puro gioco di squadra che li caratterizza, no ci sono state; i gol di Cavani e del tanto atteso campione Inler no si sono visti nemmeno da lontano. La situazione è incominciata a smuoversi quando Hamsik è entrato al posto di Inler rendendo i ritmi più veloci e pressanti e a questo punto l’arbitro Banti ha pensato bene di annullare un regolarissimo gol di Pandev nei minuti di recupero del secondo tempo. L’unico fulmine del Cesena si vede al 37′ con Comotto e Renella ma Morgan De Sanctis riesce a chiudere molto bene con i piedi ed evitare un gol che avrebbe portato il Napoli in svantaggio e far svanire completamente le bet dei tifosi e di tutti gli scommettitori, almeno con un pareggio non hanno perso del tutto la faccia!!! L’allenatore Mazzarri e il Presidente Aurelio De Laurentis si sono scagliati contro l’arbitraggio scorretto e l’annullamento di un gol validissimo che avrebbe portato ai partenopei 3 punti importantissimi per il campionato. Anche se la partita non è stata per niente belle né da vedere né per i tifosi, un elogio va a Pandev che ce la mette tutta dimostra di essere un grande campione e di voler buttare la palla dentro, e si evidenzia come i match del Napoli perdono ritmo e velocità quando manca il Pocho Lavezzi, protagonista in campo e fuori!

Posted by admin On gennaio - 31 - 2012

 

Pazienza Bet

Bet Pazienza

L’ex del Napoli Pazienza è quest’anno alle prese con una nuova bet dalla Juve al all’Udinese senza dimenticare le aspirazioni totogol e la bet di essere di nuovo protagonista in una squadra bianco nera. Pazienza era una bet nel centrocampo della squadra partenopea riuscendo a diventare un protagonista di totogol in diversi match affrontati l’anno scorso dal Napoli. Il centrocampista con aspirazioni da totogol rientra ad Udine dopo 7 anni in prestito dalla Juve, e la società friulana ripone molte bet su di lui grazie anche alle 4 stagioni significative nel Napoli, che ha lasciato per fare il salto di qualità in una squadra come la Juventus dove ha giocato, però, solo in 8 match. La sua avventura nella squadra torinese è durata poco e no ci sono stati nemmeno totogol da ricordare in questa stagione, campionato no paragonabile né al periodo Fiorentina né a quello Napoli

Posted by admin On gennaio - 31 - 2012

 

Ibra bets Milan

Bets Milan

Le bets confermate Maxi Lopez arriva al Milan scommettendo di fare il massimo e la volontà di rimanere a vita nella squadra rosso nera. Il Milan di nuovo protagonista le bets confermate in campionato e scommettendo su un campione come Maxi ha come obbiettivo certamente la vetta della serie A. Scommettendo di nuovo su Ibra Allegri non ha sbagliato ed infatti il Milan nella 20 giornata del campionato batte il Cagliari 3-0 ribadendo le bets sulla vittoria della squadra di casa!!!

La tattica, gli schemi servono a poco quando un giocatore come Ibrahimovic è in campo e fa un gol come quello di domenica, una punizione dalla distanza micidiale e poi il passaggio a Nocerino al 39′ che fa capire che il Milan sta su un altro pianeta e no ci sono bets contrarie che tengono, scommettendo sullo svedese “lo zingaro cresciuto tra i ghiacci” e sul gioco di squadra Allegri ha 10 carte in più rispetto alle altre squadre e forse in più rispetto pure alla Juve! Ma le sorprese no finiscono qui perchè oltre a Maxi Lopez, presentato con la maglia del Milan il 30 gennaio, dove vuole rimanere e fare gol “E’ il mio mestiere è fare goal, e voglio rimanere qui a vita” queste le dichiarazioni dell’argentino durante la conferenza stampa. Le bets su Tevez però continuano e Galliani attende trepidante una chiamata dal Manchester City per sapere come finirà “questa fantastica storia chiamata Tevez”! 

chinchilla-eustolia@mailxu.com merdian@mailxu.com

Utilizzando il sito, accetti raccolta ed uso dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi